L-Carnitina e perdita di peso: funziona?

Molte persone appassionate di bodybuilding e allenamento in generale avranno sicuramente sentito parlare di l-carnitina. Ma a cosa serve esattamente? È in grado di aiutare a perdere peso? Premettiamo che durante la fase di allenamento all’interno del corpo si susseguono una serie di reazioni biochimiche che consentono agli enzimi di andare a eliminare, scomponendolo, il grasso immagazzinato.l-carnitinaQuesto si trasforma in glicerolo e acidi grassi, essenziali come combustibili per l’esercizio fisico. La l-carnitina aiuta proprio a ossidare gli acidi grassi, favorendo allenamenti più prolungati e, di conseguenza, una perdita di peso accelerata. Questo integratore viene utilizzato da moltissimi sportivi proprio perché in grado di migliorare notevolmente le loro prestazioni fisiche, bruciando, al contempo, anche i grassi in eccesso. La l-carnitina è un aminoacido non essenziale in grado di trasferire gli acidi grassi ai mitocondri. Dal punto di vista alimentare, l’aminoacido in questione si ricava da prodotti di origine animale come carne, pesce o latte. Integrandola appositamente e quotidianamente, è possibile andare a intervenire sul metabolismo dei grassi, migliorando, di conseguenza, sia le prestazioni fisiche che la forma fisica in sé.

La combinazione di l-carnitina e carboidrati può aumentare notevolmente i risultati dell’esercizio fisico, pertanto è consigliato assumerla in abbinamento a carboidrati ad azione rapida: non è importante se l’assunzione avviene prima o dopo l’allenamento, quel che conta è essere costanti e prendere l’integratore ogni giorno per alcune settimane. Dal punto di vista del dosaggio, è consigliabile assumere dai 2 ai 4 grammi di l-carnitina al giorno, per avere buoni risultati in poco tempo.

Articoli della stessa categoria: