I sandali una nota di fashion dalle antiche origini

I sandali una nota di fashion dalle antiche origini

Se non è possibile sapere il momento esatto in cui l’uomo decise di indossare i primi sandali, quel che, invece, è certo è che questa tipologia di scarpa che oggi gode di tanto fashion, ha delle antichissime origini. Non per nulla, furono indossate oltre 3500 anni fa in Egitto e, successivamente, lo furono dai Greci e dai Romani.

Oggi come oggi, il mercato offre un incredibile panorama di varianti e tipologie. Incredibilmente, comunque, seppure il concetto di fashion sia andato a modificarsi nel corso del tempo, come pure il loro utilizzo, è interessante notare che, nonostante i millenni trascorsi, sia rimasta una scarpa aperta, la quale, in gran parte, lascia scoperto il piede, assicurando, tra l’altro, un ricambio d’aria eccellente ed evitando, pertanto, la sua sudorazione.

Come scegliere i sandali

Seppure nell’immaginario collettivo i sandali siano considerati come una tipologia di calzatura da indossare in special modo durante i mesi estivi, in realtà possono essere must have anche per i restanti mesi. Infatti, grazie alla loro tipologia di fashion, possono essere calzati in diverse occasioni e per esprimere, in massima libertà, il proprio concetto di vita.

Uno degli elementi fondamentali per scegliere correttamente questo accessorio utilizzato tanto dagli uomini quanto dalle donne e dai bambini, è propriamente dato dalla dimensione del proprio piede. In altre parole, per assicurarsi la massima comodità e praticità, sarà bene provare i diversi modelli che si possono trovare in vendita.

In conclusione, per sfoggiare un paio di sandali comodi e, al contempo eleganti, è bene porre la dovuta attenzione alla misura del piede e di come calzano.

Leggi l’articolo intitolato “La verità sulla crema antirughe“.

Articoli della stessa categoria: